giovedì 12 gennaio 2012

Bozza automatica

Ciao mondo!!

Benvenuti su logga.me!

Questo è un esempio di un primo post, puoi modificarlo, cancellarlo o iniziare ad utilizzare il tuo blog entrando direttamente sul vostro pannello di controllo.
Potete accedervi dalla sidebar qui a destra alla voce "amministra sito", sotto meta, oppure digitare il vostro nome blog sulla barra degli indirizzi seguito da wp-admin (es: http://logga.me/demo/wp-admin).
Qui sotto un primo video sul come utiizzare il pannello di controllo, il vero cuore di questa piattaforma.

   

Vi consigliamo comunque (in caso di dubbi o richieste) di visionare la sezione di supporto, vi darà la possibilità di controllare problematiche attive sul forum oppure di scriverci in caso di richieste specifiche.

Ricordiamo inoltre che, nel pannello di controllo di del vostro blog c'è una sezione video tutorial da poter interpellare quando volete, contenente tutte le guide d'utilizzo di questo sistema ed altre succulente novità!

martedì 13 luglio 2010

Si torna in pista!

Dopo un anno e oltre di pausa, varie traversie, uno spostamento da Siena a Roma, sono approdata in Sicilia, almeno per un po'.
Dove mi trovero' fra un anno non si sa, ma intanto mi godo questa bella estate siciliana, dove tornero' finalmente a rimettere mano a mixer e cdj, dopo averli spolverati bene dalle ragnatele :-).

djdona suona al bellavita
L'appuntamento e' tutti i giovedi' di luglio e agosto, a partire dal 15 luglio, presso il lido Bellavita, situato nella centralissima piazza Favoroso di Tre Fontane, frazione balneare di Campobello di Mazara (provincia di Trapani).

Si inizia alle 18 con un aperitivo relax con sushi bar, da godersi sotto l'ombrellone con i piedi ancora caldi di sabbia o sui comodi divanetti in pelle, fino alle 20.30 circa.
Dalle 22 poi si fa sul serio, con una selezione a base di musica anni '70, '80, '90, rock, elettronica, world music.

Per chi si trova un po' lontano per potere partecipare, o per chi invece vuol un assaggio della serata, potete ascoltare la seconda parte di un djset che registrai un po' di tempo fa Al Cambio, Siena.



Djdona - djset live @Al Cambio - Siena (2nd part)
by djdona

Buon ascolto e buona estate a tutti!

martedì 4 maggio 2010

Zen Circus


Se non sembrasse un po' blasfemo direi che mi ricordano un qualcosa a meta' strada fra De Andre' e gli Afterhours.
Erano nella cartella delle cose da ascoltare da mesi, ma ascoltati solo ieri con colpevole ritardo.
Il loro cd "Andate tutti affanculo" e' un piccolo capolavoro, non fatevi ingannare dal titolo.



 

giovedì 15 aprile 2010

Cambiamenti

Dal classico testo blu di questo blog, e' arrivato il momento di passare a un piu' serio nero, piu' adatto al template e meno esuberante.

Ho deciso di cambiare bibbia musicale. Da Rockstar, ormai perso fra i frequenti cambi di casa editrice, e che gia' da un po' non mi dava piu' quel brivido di novita' quando leggevo gli articoli, ho deciso di passare definitivamente a Rumore. Le recensioni ordinate per genere musicale sono molto piu' goduriose, questo era forse il cambiamento recente che mi aveva dato piu' fastidio in Rockstar.
Negli anni passati ho provato Blow-up (troppo serioso, troppo voluminoso), XL di Repubblica (bel giornale, ma pesante da portare in giro per leggerlo e comunque non strettamente musicale, pero' continuo a comprarlo), Rolling Stone (ogni tanto lo compro, ma poi me ne pento), Il Mucchio (troppo assoluto nei giudizi e negli articoli), lo stesso Rumore (all'inizio mi era sembrato troppo smilzo, con troppe recenioni e pochi articoli, invece ora e' la caratteristica che mi attira di piu') e forse anche qualcun altro...

Quando arrivo io gli edicolanti cominciano a fregarsi le mani. Fra riviste e la mia dose di fumetti Bonelli mensile non sono certo io a mandare in crisi l'editoria.
Eppure qualcosa e' cambiato negli ultimi anni.
Nella zona della Sicilia dove abito Ciak (rivista di cinema) non si trova nemmeno a pagarla a peso d'oro, mentre per altri fumetti e riviste bisogna intraprendere una via Crucis fra le varie edicole perche' alcuni arrivano solo di la', altri solo di qua.

A me non dispiace certo informarmi su internet, eppure non sono mai riuscita a trovare un unico punto di riferimento su web che faccia le veci della bibbia musicale cartacea. C'e' chi ama
Pitchfork, per l'Italia uno dei siti piu' interessanti e' Indie for Bunnies, ma e' come se sul web fosse tutto piu' istantaneo e confuso.
E' un po' la differenza che c'e' fra mp3 e cd. I primi vanno bene per il mordi e fuggi, i secondi per concentrarsi meglio. Nessuna forma e' piu' importante del contenuto, pero' l'approccio al contenuto viene forzatamente condizionato dalla forma.

(quando faccio questi discorsi mi sento improvvisamente vecchia)



lunedì 22 febbraio 2010

Solo canzonette?

Data la mia mancanza cronica di tempo mi sa che questo blog andra' verso la progressiva twitterizzazione :-)
D'altra parte non vedo ancora la necessita' di aprire un profilo su tante piattaforme e poi non seguirne nessuna, quindi inauguro con questo post il tag "cinguetto" :-)

Qui un'interessante articolo di Ilvo Diamanti su Repubblica dove paragona le votazioni sanremesi alle votazioni politiche; c'e' pero' da dire che che nonostante la metafora di Diamanti regga, certe vittorie al televoto mi ricordano le votazioni con schedine Totip degli anni '80 dove c'era sempre un "lieve" sospetto di voti comprati in blocco:
La Repubblica democratica di Sanremo.


giovedì 19 novembre 2009

(non) le so tutte - gugolesimo, googlisti e le verita' della vita

Io non le so tutte (le risposte), ma Google, anzi, "gugol", si'...

Loro
l'avevano previsto e
qui dicono "alle 4 e 20 del 13 giugno abbiamo fondato il gugolesimo!", peccato che il blog originale http://googlesimo.splinder.com sia scomparso nel buco nero del web...

Loro, molto piu' pratici, invece di una religione ne hanno fatto una filosofia di vita e uno strumento, fondando I googlisti...

"Dicesi GOOGLISTA la persona che, attraverso Internet, si serve di Google in qualità di inseparabile strumento di scoperta e verifica di tutto lo scibile umano.
[...]
Da recenti analisi psico-sociali, è emersa una nuova patologia che ha visto associato il termine ad una capillare diffusione di ansia da iper-informazione, denominata appunto “Sindrome del Googlista“. Gli studiosi sono concordi nel ritenere che il sovraccarico di informazioni cui l’utente è pesantemente sottoposto generi nella mente del Googlista una drastica perdita di autostima per le difficoltà riscontrate nell’elaborazione dei dati. Questa seria sottovalutazione delle proprie capacità costringe l’utente ad una irrefrenabile smania compulsiva di effettuare continuamente nuove ricerche, nel tentativo di soddisfare un’insaziabile delirio di onniscienza."


(http://www.googlisti.com/chi-e-il-googlista)

Tutto questo per provare a capire perche' sciami di utenti si lancino su google, interrogandolo in maniera estenuante alla ricerca della verita'...
a volte la risposta e' sbagliata perche' la domanda e' sbagliata...
a volte semplicemente google si dimostra fragile e incerto come noi umani...
capita anche a chi approda su questo blog, che lo faccia per la via sbagliata, tratto in inganno dal google-radar...
invece a volte, miracolo!, chi arriva qui, ottiene la risposta che cercava...


Tempo fa mi ero divertita a spulciare fra le chiavi di ricerca di questo blog:
"fra le chiavi di ricerca tramite cui la gente arriva al mio blog ce ne sono sempre di strampalate ("casi chiusura discoteca centro storico", "fine settimana per un italiano", "sito ufficiale di povia", "uomo e dona") ma la piu' assurda e' stata questa: "ascolta la canzone other the rembo"... ovviamente la canzone avrebbe dovuto essere "over the rainbow" e probabilmente il motore di ricerca e' stato tratto in inganno dal fatto che avevo parlato del programma "Rembo' " di Davide Enia..."

Ma questo non puo' rimanere un episodio isolato...
Come posso continuare a far finta di niente? Come posso ignorare le richieste disperate che arrivano tramite le ricerche di google?
E' arrivato il momento di creare una rubrica in cui dialogare con le anime perdute del web...


(NON) LE SO TUTTE  - prima puntata


-Tu, che ieri cercavi informazioni su "uochi toki corte dei miracoli siena", purtroppo ci hanno gia' suonato il 14 novembre, credo che sia un po' tardi... Se invece cercavi una recensione del concerto, mi dispiace, ma nonostante mi arrivi ancora la newsletter della Corte dei Miracoli, non abito piu' a Siena e non c'ero.
-Tu, che vuoi sapere "
uochi toki quanto sono fighi?", purtroppo non li ho mai visti dal vivo e non ci sono molte loro foto su internet, pero' puoi sempre andarli a vedere in concerto... Se invece la tua era una domanda retorica, mi passeresti qualche foto? ;-)
-Tu, che cerchi "dj che fanno musica reggae a roma", mi sono trasferita da poco a Roma, ma mi piace molto suonare il reggae nelle mie serate, quindi se magari hai qualche locale da suggerirmi ci suono molto volentieri per te, dato che fra l'altro sono un po' in astinenza da serate e non e' nemmeno semplice ricominciare a suonare in un'altra citta'...
-Tu, che cerchi "come sono vestiti i dj", e' proprio il caso di dire che l'abito non fa il monaco...

-Tu che chiedi "
mi dite delle canzoni dei dj di questo momento", la prossima volta per favore poni la domanda con piu' gentilezza, pero' visto che sono buona ti suggerisco di vedere le liste dei pezzi piu' passati da Radio Dj, M20, Radio 105, sui rispettivi siti...

-Tu, amico, caro fratello disoccupato come me al momento, tu che ti chiedi, anzi, quasi urli in maiuscolo,
"ESISTE LAVORO RETRIBUITO IN SICILIA?", credo che hai centrato la domanda e contemporaneamente la risposta insieme... di lavoro in Sicilia e in Italia ne esiste tantissimo, il problema semmai sta nel trovare qualcuno che ti voglia anche pagare, invece di quasi pretendere che tu lo ringrazi per farti lavorare gratis, in stage, in nero, sottopagato...